Notizie Arta

Pescara 22/02/2018

Sciopero nazionale per la giornata del 23/02/2018

Si comunica che:

  • l’Associazione sindacale COBAS Pubblico Impiego ha proclamato per la giornata del 23 febbraio 2018 lo sciopero del personale impiegato nel settore del comparto della sanità pubblica di tutto il territorio nazionale;
  • l’Associazione sindacale USB Pubblico Impiego ha proclamato lo sciopero generale dei dipendenti pubblici afferenti al Servizio Sanitario Nazionale, su tutto il territorio nazionale, per l’intera giornata 23 febbraio 2018.

In relazione a detti scioperi l'ARTA Abruzzo garantirà i servizi minimi essenziali.

Pescara 22/02/2018

Sciopero nazionale per l’intera giornata di venerdì 23 febbraio 2018

Aggiornamento del 22 Febbraio

Le Organizzazioni sindacali ANAAO ASSOMED, CIMO, AAROI-EMAC, FP CGIL MEDICI E DIRIGENTI SSN, FVM Federazione Veterinari e Medici, FASSID (AIPAC-AUPI-SIMET-SINAFO-SNR), CISL MEDICI, FESMED, ANPO-ASCOTI-FIALS MEDICI, COORDINAMENTO NAZIONALE DELLE AREE CONTRATTUALI MEDICA E VETERINARIA UIL FPL, hanno comunicato la revoca dello scipero nazionale di 24 ore proclamato per la giornata del 23 febbraio 2018.

In relazione allo sciopero nazionale del personale appartenente alla dirigenza medica, veterinaria , sanitaria , professionale , tecnica ed amministrativa del Servizio Sanitario Nazionale, degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS ),degli Istituti Zooprofilattici Sperimentali (IZS), delle Agenzie Regionali per la Protezione Ambientale (ARPA) e delle Aziende ed Enti del SSN, compresi quelli delle Strutture anche di carattere privato e/o religioso che intrattengono un rapporto di convenzione e/o accreditamento con il SSN, proclamato per l’intera giornata del 23 Febbraio 2018 dalle Organizzazioni sindacali ANAAO ASSOMED, CIMO, AAROI-EMAC, FP CGIL MEDICI E DIRIGENTI SSN, FVM Federazione Veterinari e Medici, FASSID (AIPAC-AUPI-SIMET-SINAFO-SNR), CISL MEDICI, FESMED, ANPO-ASCOTI-FIALS MEDICI, COORDINAMENTO NAZIONALE DELLE AREE CONTRATTUALI MEDICA E VETERINARIA UIL FPL, si comunica che l'ARTA Abruzzo garantirà i servizi minimi essenziali.

Pescara 19/02/2018

Arta Abruzzo aderisce alla campagna "M’Illumino di Meno 2018"

Arta Abruzzo, insieme ad Ispra e alle altre Agenzie del Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente, aderisce alla XIV campagna "M’Illumino di Meno 2018", collegata alla trasmissione di Radio2 Caterpillar. Tante le iniziative per il risparmio energetico.

Leggi la notizia sul sito di Ispra.
Scarica la locandina della manifestazione.

Pescara 19/02/2018

Incendio SerPlast di Cellino Attanasio: situazione di criticità ambientale limitata all'area del capannone

Il laboratorio del Distretto provinciale Arta di L'Aquila ha analizzato i 3 campioni di aria prelevati la mattina del 14 febbraio dai tecnici del Distretto di Teramo sul luogo dell'incendio divampato nel capannone della ditta SerPlast, a Cellino Attanasio (Te). Sulla base delle evidenze analitiche, la situazione di criticità ambientale può ritenersi limitata all'area del capannone e conclusa con lo spegnimento del rogo.

Pescara 14/02/2018

Incendio SerPlast di Cellino Attanasio: in corso accertamenti congiunti di Arta e Asl di Teramo

Arta Abruzzo, allertata questa mattina dai Vigili del Fuoco, ha effettuato un sopralluogo congiunto con il Dipartimento di Prevenzione della Asl di Teramo nel luogo dell’incendio divampato in nottata all’interno del capannone industriale della ditta “SerPlast”, in località Stampalone di Cellino Attanasio (Teramo).

I campioni saranno analizzati dall’Istituto Zooprofilattico “Caporale” di Teramo, presso cui opera il Laboratorio Nazionale di Riferimento per le Diossine e i Policlorobifenili in mangimi e alimenti destinati al consumo umano, per verificare eventuali ricadute dei fumi sprigionati dal rogo. L’incendio della “SerPlast” è il terzo, dopo quelli del locale Asl di contrada Casalena a Teramo e dell’ex Cirsu di Notaresco, che vede impegnato il Distretto Arta di Teramo dall’inizio dell’anno.

Il conto sale se si guarda al recente passato, con l’incendio devastante dell’azienda “Italpannelli” di Ancarano, nel marzo 2016, le fiamme nel capannone dell’Am Consorzio sociale servizi per l’ambiente a Scerne di Pineto, a novembre 2016, e il rogo che ha interessato lo stabilimento della ditta “Richetti” di località Sant'Atto di Teramo alla fine di giugno 2017.

Pescara 07/02/2018

Qualità, nuova certificazione per i servizi di Arta Abruzzo

Il superamento della verifica periodica per il mantenimento della certificazione ISO 9001:2008 ha consentito ad Arta Abruzzo di acquisire la certificazione anche per il settore EA 37 “Progettazione ed erogazione di eventi formativi”.

È stato modificato tra l'altro lo scopo della certificazione, passando dal settore EA 35 "Servizi alle imprese” al settore EA 34 “Erogazione di servizi tecnico-scientifici inerenti la tutela dell’ambiente, del territorio, della salute pubblica e alimenti”: ciò significa che, in Arta, le attività di certificazione con la norma 9001 saranno riferite alle attività territoriali, tecniche istruttorie e autorizzative, mentre le prove chimico-fisiche e microbiologiche continueranno ad essere accreditate secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005.

A giugno, inoltre, l'Agenzia aggiornerà la certificazione riferita alla norma UNI EN ISO 9001:2008, passando alla nuova edizione UNI EN ISO 9001:2015.

Pescara 07/02/2018

Ecotossicologia, Arta Abruzzo collabora al primo "Quaderno" di Ispra

È stato pubblicato da Ispra, con il contributo scientifico di Arta Abruzzo e delle altre agenzie del Sistema nazionale per la protezione dell'ambiente, il primo numero dei “Quaderni di Ecotossicologia”, dedicato ai saggi di fecondazione e sviluppo embrionale con riccio di mare Paracentrotus lividus.

Il volume, disponibile solo in formato elettronico, si propone di fornire gli aspetti metodologici indispensabili per una standardizzazione dei saggi di fecondazione e di sviluppo embrionale con il riccio di mare mediterraneo Paracentrotus lividus, unitamente a suggerimenti e indicazioni applicative ed operative riguardanti ad esempio la reperibilità e il mantenimento degli organismi, nonché alcuni specifici approfondimenti tecnico-scientifici.

Arta Abruzzo ha contribuito attivamente all'opera, partecipando al lungo percorso di messa a punto, promuovendo i primi esercizi di interconfronto tra laboratori e collaborando alla revisione finale di testo e immagini.

La pubblicazione rappresenta un esempio di interazione sinergica e funzionale, dove competenze ed esperienze diverse sono state messe in rete, creando un meccanismo virtuoso che condurrà ad altre proposte metodologiche, per un sempre maggiore impiego dei metodi ecotossicologici.

Pescara 06/02/2018

Cementificio a ridosso di Punta Aderci: il direttore di Arta Chiavaroli istituisce task force interna per approfondire i risvolti ambientali dell'opera

Sollecitato da cittadini, associazioni, amministratori comunali e regionali ad esprimersi in merito al progetto di realizzazione di un cementificio a freddo in località Punta Penna di Vasto, a pochi passi dalla Riserva naturale regionale di Punta Aderci, il direttore generale dell’Arta Abruzzo Francesco Chiavaroli ha costituito un gruppo di lavoro multidisciplinare, composto da dipendenti esperti dell’Agenzia (un ingegnere, una biologa ed un tecnico specializzato in procedimenti ambientali), per approfondire tutti gli eventuali risvolti di carattere prettamente ambientale che la realizzazione dell’impianto potrebbe determinare.

«Ho creato questa task force interna di variegate professionalità – spiega Chiavaroli - per avere un’esatta cognizione delle potenziali interferenze dell’attività produttiva sull’area protetta, in applicazione del principio di precauzione di derivazione europea, trasposto nel codice dell’ambiente vigente in Italia, in modo da poter fornire un contributo qualificato nella discussione in corso e anche nell’ipotesi che l’Agenzia sia chiamata ad esprimere un parere tecnico nella successiva fase procedimentale dell’opera».

Chiavaroli ricorda che ad oggi Arta «non è mai stata investita ufficialmente della questione. La tematica, tra l'altro, non è stata ancora affrontata neanche in seno al Comitato di gestione della Riserva di Punta Aderci, di cui, come opportunamente richiesto dall’assessore all’ambiente e vice sindaco del Comune di Vasto, l'Agenzia fa parte da pochi mesi con un proprio rappresentante, l'ingegner Massimo Di Gennaro dell'Ufficio Controlli Integrati del Distretto subprovinciale di San Salvo-Vasto. E’ dovere di Arta, in quanto Agenzia di tutela ambientale – sottolinea – affrontare la problematica nel rispetto delle normative vigenti in materia ambientale, al fine di gestire al meglio il delicato equilibrio tra lo sviluppo produttivo del territorio e la difesa della Riserva naturale di Punta Aderci, una delle aree protette più belle e frequentate della nostra regione».

Carta di Pescara
Ambiente Informa

Analisi acque di balneazione

Balneazione

Catasto elettromagnetico regionale

Link utili Elenco sorgenti
Pubblicazioni

Reporting

Tutti i documenti
prodotti da Arta

Pubblicazioni
WebGIS

Arta e territorio

Informazioni georeferenziate

WebGIS Arta
Caratterizzazione porto di Pescara

Porto Pescara

Caratterizzazione
dell'area portuale

Documenti
Sezione Regionale Catasto Rifiuti

Sezione Regionale Catasto Rifiuti

Vai