Notizie Arta

Pescara 20/04/2018

Balneazione, dal 16 aprile ripresi i controlli di Arta sul mare abruzzese

Sono 32 le unità di personale che Arta Abruzzo impiegherà ogni mese per il monitoraggio delle acque di balneazione, secondo il calendario dei controlli stabilito dalla Regione Abruzzo per la stagione balneare 2018.

La nuova stagione dei bagni al mare si apre con il 99 per cento di costa balneabile su 126 chilometri e solo l’uno per cento interessata da divieti di balneazione permanente (vedi l'elaborazione grafica).

La delibera di giunta regionale n. 169 del 21 marzo scorso fissa l’inizio dei campionamenti il 16 aprile, con la stagione balneare compresa tra il primo maggio e il 30 settembre.

Per legge, a 48 ore dai prelievi, eventuali risultati non conformi vengono comunicati ai sindaci per emettere eventuali ordinanze di divieto di balneazione e contestualmente Arta effettua campionamenti suppletivi per confermare o meno l’inquinamento rilevato, che potrebbe essere occasionale.

Entro 5 giorni dall’ultimo campionamento, i dati vengono progressivamente pubblicati sul sito istituzionale e sul Portale Acque del Ministero della Salute, che mette a disposizione degli utenti un servizio on line di segnalazione di eventuali situazioni di inquinamento del mare.

L’applicazione web messa a punto da Arta, accessibile dalla home page del sito sia in versione desktop che per smartphone, consente la visualizzazione dei dati per punto di prelievo o stabilimento balneare.

Informativa sintetica sulla balneazione 2018

Pescara 19/04/2018

Normativa ambientale, all'Università dell'Aquila i "Venerdì dell'ambiente" pensati da Arta per gli studenti di Ingegneria
locandina

Sarà presentato domani all’Università dell’Aquila il ciclo di incontri formativi sulla legislazione ambientale intitolato I venerdì dell’ambiente che Arta Abruzzo ha organizzato d'intesa con l'ateneo per gli studenti dei corsi di laurea in Ingegneria Chimica e Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio.

La presentazione, alla quale interverrà il direttore generale Francesco Chiavaroli, è in programma alle 12 presso la sede di Monteluco di Roio. Il corso, articolato in 7 moduli della durata di 4 ore ciascuno, intende fornire un quadro aggiornato sulla normativa tecnica-ambientale. Le docenze sono affidate a tecnici Arta di elevata competenza ed esperienza in materia di valutazioni e autorizzazioni ambientali, scarichi, emissioni in atmosfera, rifiuti, discariche e siti contaminati, prevenzione del rischio di incidente rilevante.

Ad una prima panoramica di inquadramento generale, seguiranno lezioni incentrate sull’analisi e l’approfondimento della disciplina giuridica di riferimento su specifiche tematiche e, quali spunti di riflessione, saranno proposti e discussi casi pratici desunti dal contesto lavorativo di Arta. Ogni sessione si concluderà con un focus sui controlli ambientali per fornire indicazioni sui principali adempimenti in capo alle imprese e sulle competenze ambientali che devono possedere gli operatori all’interno di esse. Lo studente, quindi, oltre ad una visione completa della legislazione ambientale, acquisirà gli strumenti base per affrontare difficoltà pratiche ed incertezze che possono emergere dall’applicazione di una normativa vasta e spesso complessa.

Pescara 19/04/2018

Ambiente marino, Arta e Centro Studi Cetacei insieme per la tutela dell’ecosistema e della biodiversità
Motonave Ermione

La moto nave Ermione

Il direttore generale di Arta Abruzzo, Francesco Chiavaroli, e il presidente del Centro Studi Cetacei di Pescara, Vincenzo Olivieri, hanno sottoscritto una convenzione per collaborare nelle attività di studio e tutela dell’ambiente marino e dei mammiferi e rettili marini.

In particolare, a titolo gratuito, l’Arta accoglierà sulla Motonave “Ermione”, dotata di attrezzature per la ricerca, per il prelievo di acque e sedimenti marini e di un verricello per il sollevamento di pesi fino a 200 chili, il personale del Centro Studi Cetacei per il rilascio in mare di cetacei e tartarughe marine spiaggiati, feriti, malati o finiti accidentalmente nelle reti da pesca e curati presso il Centro di Recupero e Riabilitazione del CSC che opera in via di Sotto a Pescara.

Foto Chiavaroli con Olivieri

Il direttore generale di Arta Abruzzo, Francesco Chiavaroli (a destra) e il presidente del Centro Studi Cetacei di Pescara, Vincenzo Olivieri.

Sul sito web dell'associazione sono pubblicate notizie e foto delle attività svolte dalla onlus, che gestisce anche GeoCetus, una banca dati georeferenziata degli spiaggiamenti di cetacei e tartarughe marine lungo le coste italiane.

Grazie alla collaborazione con il Centro Studi Cetacei, l’Arta potrà acquisire informazioni e dati utili per il monitoraggio e controllo dell’ambiente marino-costiero e per l’arricchimento del proprio patrimonio di conoscenze in materia di tutela degli ecosistemi marini. Oltre alla produzione di pubblicazioni tecnico-scientifiche e all’organizzazione di corsi di formazione sulle tematiche di reciproco interesse, Arta e CSC intendono promuovere iniziative congiunte a livello regionale e nazionale per favorire la sensibilizzazione verso la conservazione dell’ambiente marino e della sua biodiversità.

La prima partecipazione pubblica comune è prevista in occasione della quinta edizione di Sottocosta, evento dedicato alla nautica da diporto, al turismo nautico e agli sport del mare, in programma al porto turistico di Pescara dal 28 aprile al primo maggio 2018.

Nella manifestazione, organizzata dalla Camera di Commercio e dal Marina di Pescara con l’ausilio di Assonautica provinciale, il personale Arta sarà presente presso lo stand del CSC per illustrare le proprie attività istituzionali e rispondere alle curiosità dei visitatori. Il 29 aprile la Motonave “Ermione” ospiterà a bordo il personale del CSC per il primo rilascio al largo di alcune tartarughe marine.

Pescara 18/04/2018

Stoccaggio rifiuti, linee guida ministeriali per la gestione operativa e la prevenzione dei rischi

Per opportuna conoscenza, Arta Abruzzo pubblica la Circolare prot. n. 4064, data 15/03/2018, del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare recante "Linee guida per la gestione operativa di stoccaggi negli impianti di gestione dei rifiuti e per la prevenzione dei rischi".

Il documento, consultabile con la scheda allegata anche sul sito del Ministero, nella sezione "Circolari", contiene indirizzi di carattere generale per la migliore gestione operativa dell'attività di stoccaggio dei rifiuti fornendo, altresì, a tutte le autorità deputate al controllo, adeguati strumenti per le verifiche anche di tipo speditivo, nonché per l'adozione delle cautele necessarie al fine di prevenire i rischi connessi allo sviluppo di incendi presso gli impianti di stoccaggio e gestione dei rifiuti.

Pescara 10/04/2018

Sciopero nazionale di 48 ore del personale del Comparto Sanità pubblica dalle ore 00,00 del 12 aprile 2018 sino alle ore 24,00 del 13 aprile 2018

In relazione allo sciopero nazionale di 48 ore del personale del Comparto Sanità pubblica dalle ore 00,00 del 12 aprile 2018 sino alle ore 24,00 del 13 aprile 2018 indetto dalle Associazioni Sindacali Nursing Up – Sindacato degli Infermieri italiani e NurSind – Sindacato delle Professioni infermieristiche a cui aderisce l’Associazione Sindacale UGL Sanità, si comunica che l'ARTA Abruzzo garantirà i servizi minimi essenziali.

Pescara 06/04/2018

SIN di Bussi, Ministero approva Piano di caratterizzazione delle aree di Strada dei Parchi redatto da Arta Abruzzo
Bussi

Il Ministero dell’Ambiente, con Decreto direttoriale Prot. 148/STA del 27.03.2018, ha approvato il “Piano della caratterizzazione delle aree della Società Strada dei Parchi Spa” redatto dall’Arta Abruzzo a seguito della sottoscrizione di apposita convenzione. Il documento, che ha impegnato i tecnici dell’Agenzia tra settembre e gennaio scorsi, ha consentito di concludere positivamente la Conferenza di servizi decisoria relativa al sito di bonifica di interesse nazionale “Bussi sul Tirino” indetta dal Ministero con nota del 6 febbraio 2018.

Grande lo sforzo compiuto dal personale dei Distretti provinciali Arta di Chieti e Pescara, sia dal punto di vista tecnico, per l'acquisizione dei dati di campo, che dal punto di vista amministrativo.

«Siamo molto soddisfatti – commenta il Direttore Generale Francesco Chiavaroli - soprattutto per il parere dell’ISPRA, l'Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale, che ha valutato positivamente il nostro approccio innovativo per la predisposizione del Piano di caratterizzazione e la valutazione delle misure di prevenzione. Ci auguriamo che questo documento, così come in passato i Piani di caratterizzazione delle aree pubbliche e di Rete Ferroviaria Italiana da noi redatti, possa essere di riferimento per le altre Agenzie e non solo. Un sentito ringraziamento - conclude Chiavaroli - va a tutto il personale di Arta che in questi mesi, accogliendo la mia richiesta, ha lavorato alacremente per accelerare l'iter di bonifica della discarica».

Bussi

Nelle foto alcuni momenti delle attività svolte da Arta per redazione del Piano di caratterizzazione delle aree della Società Strada dei Parchi Spa.

Pescara 29/03/2018

Elezioni RSU 2018

Le elezioni per il rinnovo delle Rappresentanze Sindacali Unitarie - RSU sono indette contestualmente in tutte le Amministrazioni nei giorni 17,18 e 19 Aprile 2018.

La procedura elettorale si svolge secondo fasi e tempi ben definiti, in base a quanto stabilito nei protocolli sottoscritti in data 14 dicembre 2017 e 9 gennaio 2018 ai sensi dell’art. 1 dell’Accordo collettivo quadro del 7 agosto 1998, parte II.

Di seguito si pubblica la nota prot. n.0012383 del 27/03/2018 relativa alle determinazioni della Commissione Elettorale che indica le liste elettorali con le relative candidature, i seggi individuati per le votazioni, gli orari di apertura degli stessi.

Nota prot. n.0012383 del 27/03/2018

Pescara 29/03/2018

Rientro incontrollato in atmosfera della stazione spaziale cinese “Tiangong 1”
Foto stazione Tiangong 1

L’Agenzia Spaziale Italiana ha allertato il Dipartimento della Protezione Civile circa il rientro incontrollato della stazione spaziale cinese “Tiangong 1” che si concluderà in una finestra temporale tra il 28 marzo e il 4 aprile 2018. Il centro-sud Italia è tra le aree potenzialmente interessate per un possibile impatto.

La Protezione Civile ha diramato informazioni circa i dettagli dell’operazione di rientro, le caratteristiche tecniche della stazione e alcune norme di autoprotezione. Pertanto, è stato attivato dal Dipartimento della Protezione Civile un Tavolo tecnico di lavoro al fine di condividere ogni informazione tecnico/scientifica disponibile e seguirne l’evoluzione.

Leggi approfondimenti e aggiornamenti sul sito dell'ISPRA

Carta di Pescara
Ambiente Informa

Analisi acque di balneazione

Balneazione

Catasto elettromagnetico regionale

Link utili Elenco sorgenti
Pubblicazioni

Reporting

Tutti i documenti
prodotti da Arta

Pubblicazioni
WebGIS

Arta e territorio

Informazioni georeferenziate

WebGIS Arta
Caratterizzazione porto di Pescara

Porto Pescara

Caratterizzazione
dell'area portuale

Documenti
Sezione Regionale Catasto Rifiuti

Sezione Regionale Catasto Rifiuti

Vai